Home » » Tanina, un nome per l’omicidio

 

Tanina, un nome per l’omicidio

Fiumicino. Gli inquirenti stringono il cerchio. C’è un sospettato per la morte della 39enne. Si scava a fondo nella vita privata della vittima. C’è anche l’ipotesi-gelosia. Ieri intanto giornata di sopralluoghi, nel canale e nella palestra che frequentava

di FABIO BERETTA e FEDERICA CENCI

FIUMICINO – Si stringe il cerchio attorno al responsabile della morte di Maria Tanina Momilia la 39enne trovata ieri mattina in un canale di bonifica a Fiumicino con ferite alla testa. Le indagini potrebbero essere vicino a una svolta. Secondo quanto si è appreso, ci sarebbe un sospettato che nelle prossime ore potrebbe essere iscritto nel registro degli indagati.
Dopo il secondo soprallugo delle forze dell’ordine stamattina sul luogo del ritrovamento del cadavere, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, si sono recati nella palestra frequentata dalla vittima, in via Federigo Martinengo. A due palazzi di distanza dalla palestra la casa della mamma della vittima, circa cento metri. (agg. 10/10 ore 8.22) segue

LE INDAGINI. Gli inquirenti stanno acquisendo tutte le immagini delle telecamere sia pubbliche che private della zona nel tentativo di ricostruire i movimenti della giovane donna nelle ultime 24 ore.
Al momento non è ufficiale nessun legame diretto tra la palestra e l’omicidio, ma gli accertamenti vengono definiti «di rito», necessari a ricostruire gli ultimi giorni della vittima per arrivare il prima possibile alla soluzione del caso, per il quale si stanno battendo tutte le piste. Tutti gli sforzi sono finalizzati, infatti, a chiudere rapidamente il cerchio intorno ai sospettati, sui quali ovviamente nulla è trapelato. La rapidità di indagini, e dunque il riscontro, in questo casi è fondamentale.
Si scava dunque a fondo nella vita privata di Maria Tanina Momilia. Commessa e mamma di due figli, Tanina aveva lasciato la sua abitazione domenica dicendo che sarebbe andata a pranzo da ex vicini di casa, ma dalle prime indagini dei carabinieri (che seguono il caso) non sembrerebbe che avesse davvero un appuntamento con chi aveva detto.(agg. 10/10 ore 9)

LA SCOMPARSA. La denuncia della scomparsa era stata fatta dal marito, Daniele Scarpati, presentatosi in caserma dicendo di non aver più notizie della moglie dalle 10 del mattino.
 Nella serata di domenica aveva anche lanciato un appello su Facebook: “Mia moglie è sparita nel nulla, non si hanno più notizie di lei da questa mattina, vi prego aiutatemi” aveva scritto in un post condiviso da amici e residenti della zona. 
All’indomani della denuncia, il ritrovamento del corpo. Gli inquirenti hanno ipotizzato l’omicidio: sulla testa di Tanina, infatti, sarebbero state riscontrate diverse ferite. Per capire le cause della morte, tuttavia, bisognerà attendere l’esito dell’autopsia, dalla quale emergeranno anche elementi utili per chiarire il giallo. (agg. 10/10 ore 9.30)

LE TESTIMONIANZE. Tante le domande che si pongono le forze dell’ordine: se le ferite, infatti, sono state provocate dalla caduta nel canale, i dubbi si moltiplicherebbero. Perché Maria si sarebbe allontana da casa con una scusa? Come è arrivata in Via Castagnevizza? E’ stata gettata lì quando era già morta?
I carabinieri stanno raccogliendo diverse testimonianze e ascoltando familiari, amici e conoscenti della donna per poter ricostruire le sue ultime ore di vita.
 Si sta scavando a fondo nella sua vita privata per capire se recentemente abbia avuto liti o dissidi non risolti con qualcuno.
Secondo quanto riportato dal Tg3 Regione Lazio, all’origine della tragedia ci potrebbe anche essere la gelosia. 
Gli inquirenti starebbero indagando, infatti, sulla vita privata sentendo, tra gli altri, il marito e il personal trainer. Resta il dolore immenso per la tragedia e una famiglia distrutta. (agg. 10/10 ore 10)

(10 Ott 2018 - Ore 08:22)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy