LUNEDì 17 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 09:09

Home » » L’Aranova  pensa in grande e promette progetti d’oro

 

L’Aranova  pensa in grande e promette progetti d’oro

CALCIO, PROMOZIONE. I ragazzi di mister Emiliano Bernardini , da quattro anni in Promozione, nell’esordio di domenica hanno vinto 2-1 col Montefiascone. Patron Andrea Schiavi: «Tra due anni vogliamo stare in Eccellenza e ampliare il nostro impianto»

Fino  a qualche anno fa era sconosciuta al calcio dilettantistico. Oggi, invece, si può dire che Aranova ha una sua identità. La squadra del comune di Fiumicino, orgoglio di una frazione  di dieci mila abitanti, disputa per il quarto anno  di fila il campionato di Promozione e nel suo centro sportivo, inaugurato tre  anni fa, si parla di prospettive e programmi come quello di arrivare in due anni in Eccellenza cercando di ampliare l'impianto.
Due punti salienti annotati nell'agenda del presidente Andrea Schiavi, imprenditore nel settore dell'edilizia da molti anni.
«Ho iniziato a fare calcio ad Aranova - spiega il patron rossoblu - quando non c’era nulla. Era un campo in terra, dieci bambini di scuola calcio e una prima squadra che viaggiava in Seconda categoria. Oggi, invece, c'è una realtà ben diversa, a partire da una dirigenza strutturata, passando per un settore giovanile con oltre 200 atleti, per finire ad un impianto sportivo dotato di tre campi di calcio. Mi sto adoperando anche per trasformare tutto in una città dello sport per trovare pareri favorevoli, anche da parte dell'amministrazione comunale.  Il progetto è serio e molto ambizioso: piscina, palestre e  punti ristoro. Un percorso non facile, ma ce la metteremo tutta per realizzare questo nostro sogno.
È un’occasione per far crescere ulteriolmente questo territorio, considerando  che siamo a venti minuti da Roma e a dieci dall'aeroporto di Fiumicino».
Domenica, intanto, c’è stato l’esordio. La squadra già da tempo è stata presentata ai tifosi agli ordini del tecnico  Emiliano Bernardini, compagno di Francesco Totti nella Roma Primavera e del giovane direttore sportivo Alessio Mursia. «La squadra è stata allestita per un campionato da prime posizioni - ha esordito Mursia - ci dispiace  non trovare il Fiumicini nello stesso girone, è un derby che ci  manca, sempre molto atteso da una cenerentola come la nostra».

(04 Set 2018 - Ore 20:27)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Luci e ombre della Multiservizi

    15 Dic 2018 - Al conseguimento di utili si contrappone il disagio delle maestranze delle farmacie comunali. Da tempo lamentano condizioni di lavoro gravato da turni impossibili a causa di personale licenziato o pensionato che non è stato mai reintegrato; tagli persino sui buoni pasto e mancato riconoscimento dei premi di produzione   

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy