Home » » Erosione, arrivano le denunce

 

Erosione, arrivano le denunce

Fiumicino. Altre cabine in legno crollate. Previste azioni di protesta per sollecitare gli interventi

FREGENE - Altre cabine crollate per l’erosione. Questa volta sono state quelle del Capri a venire giù, quelle belle cabine di legno di un altro stabilimento storico condannate a finire in acqua. Paradossalmente i lavori di rinforzo dell’argine del canale delle Acque alte, iniziati a febbraio, sembrano aver peggiorato la situazione. “L’allungamento dell’argine doveva avvenire insieme all’installazione del geo-tubo che avrebbe protetto la costa – intervengono i balneari – così invece si è creata una corrente che erode ancora di più la spiaggia e senza bisogno di grandi mareggiate”.
La situazione appare talmente compromessa che alcuni gestori stanno prendendo in considerazione l’ipotesi di non aprire proprio l’attività per l’imminente stagione e, rappresentati da un legale, hanno scritto alla Regione Lazio, al Comune di Fiumicino e alla Capitaneria di Porto di Roma per denunciare i danni e richiedere interventi di emergenza.
“L’anomala erosione di questi giorni – si legge nell’esposto dello studio legale Zunarelli – ha portato via 800mila mc di sabbia provocando il crollo di parte delle strutture e di pertinenze demaniali. Si invitano pertanto gli enti a un sopralluogo per la constatazione dei danni causati, dello stato dei luoghi e di pericolo in cui si trovano attualmente gli stabilimenti con rilascio di verbale”. Un sopralluogo che considerando il crollo di alcune strutture potrebbe ufficialmente decretarne lo stato di pericolo e quindi la chiusura.
Ma l’azione legale non è l’unica arma dei concessionari, insieme al comitato “Salviamo la spiaggia di Fregene” che riunisce tutte le principali associazioni del territorio e ha raccolto migliaia di firme, stanno preparando azioni di protesta eclatanti. “Dieci anni di attesa e di preghiere non hanno portato a nulla se non a veder sparire giorno dopo giorno 80 metri di spiaggia – conferma Luca Pacitto del Point Break – adesso si cambia registro con forti manifestazioni di protesta, con la prima bloccheremo la strada di accesso da Roma a Fregene”.

(10 Mar 2018 - Ore 10:23)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Evitato un disastro ambientale

    20 Giu 2018 - Assovoce in pattugliamento antincendio interviene tempestivamente su una discarica abusiva a Monte Abatone data alle fiamme. Il presidente Giuseppe del Regno: « E’ intervenuta la Polizia locale, la Asl  e i Carabinieri forestali; chiesto anche l’ausilio delle guardie ecozoofile per la presenza di animali vivi minacciati dal rogo» VIDEO

  • Rifiuti abbandonati, arriva Ecopoint

    18 Giu 2018 - Con l'app i cittadini potranno segnalare la presenza di discariche abusive e monitorare lo stato di avanzamento della segnalazione fino alla chiusura della pratica. VIDEO1 VIDEO2

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy