SABATO 07 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 21:27

Home » » Caos rifiuti, Montino attacca la Raggi

 

Caos rifiuti, Montino attacca la Raggi

Fiumicino. L’ira del primo cittadino dopo il blitz del sindaco di Città Metropolitana di Roma in Regione Lazio. Il Sindaco: "Se non è in grado o non vuole fare una scelta si dimetta"

FIUMICINO - Nella giornata in cui alla Pisana prosegue la discussione sull’emergenza rifiuti nella Regione Lazio, la sindaca di Roma Virginia Raggi, insieme ai presidenti dei Municipi della Capitale, si presenta all’ingresso del Consiglio per chiedere alla Regione «di ascoltare i territori». Perché questi, sottolinea la sindaca, «non vogliono l’ennesima discarica su Roma calata dall’alto o addirittura si pensa tra i 10/15 siti di discariche contemporanee». «Quello che chiediamo che la Regione approvi velocemente il piano rifiuti e che soprattutto, nel frattempo, utilizzi le discariche esistenti e attive in Regione affinché si possa costruire un piano sicuramente integrato ma costruito con i territori. Tre milioni di cittadini non possono essere sistematicamente ignorati». Su Facebook la prima cittadina della Capitale aveva scritto poco prima: «Oggi sono qui in Regione Lazio insieme ai presidenti dei Municipi di Roma per dire una cosa chiara: non vogliamo nuove discariche nella nostra città dopo che per 60 anni Roma ha sopportato il sito di Malagrotta, il più grande d’Europa, e visto che ne esistono già altre attive e capienti nel territorio del Lazio. La Regione faccia chiarezza e ascolti la voce dei tre milioni di cittadini romani».
Dichirazioni che non sono piaciute al primo cittadino di Fiumicino, Esterino Montino: «Il messaggio della sindaca di Roma a proposito della questione rifiuti della Capitale ha dell’incredibile. Secondo Virginia Raggi, i rifiuti di Roma dovrebbero finire tutti negli impianti della provincia senza che lei e la sua amministrazione se ne facciano carico – prosegue il sindaco -. Ora basta. Non ha mai fatto scelte e continua a non farne. Galleggia, naviga a vista senza una proposta che non sia scaricare su altri le sue responsabilità». «E quegli altri stanno già facendo, anche se non avrebbero dovuto – sottolinea Montino -. Come noi a Maccarese che continuiamo a ricevere da Roma dalle 300 alle 400 tonnellate di umido al giorno, con tutto quello che ne consegue». «La giunta Raggi non ha neanche avuto il coraggio di realizzare un impianto per il compostaggio che era il loro mantra in campagna elettorale – insiste il sindaco -. Se non è in grado o non vuole fare quello che chi amministra deve fare, e cioè scegliere, si dimettesse». «Non l’ha obbligata nessuno a fare la sindaca di Roma – conclude Montino -. Noi, però, siamo obbligati a subire i disastri della totale inefficienza della sua giunta. La Provincia e il resto della regione non sono la discarica di Roma: Virginia Raggi se lo metta in testa». «Virginia Raggi si assuma la responsabilità di risolvere il problema dei rifiuti che riguarda la città che ha deciso di amministrare»; a parlare è il segretario del Pd di Fiumicino Luigi Giordano. «Non è possibile pensare che i rifiuti di Roma debbano finire nei centri di raccolta delle altre città della provincia e della Regione – continua Giordano -. Un Comune come il nostro, che ha fatto molti sforzi e investimenti per arrivare all’80% di differenziata non può rinunciare a tutto questo per sopperire alle mancanze dell’amministrazione capitolina». «Come ha già ribaditola consigliera regionale Michela Califano nel suo intervento di oggi in aula – dichiara Luana Magionesi,segretaria del circolo Pd Milani-, ognuno di noi e tutti i territori Roma compresa negli anni hanno fatto tantissimo. Quando abbiamo chiuso la discarica di Malagrotta, con Marino, c’era un piano rifiuti condiviso che è stato gettato alle ortiche dall’amministrazione Raggi». «La giunta Raggi dovrebbe investire sul porta a porta diffuso – conclude il segretario – e su politiche green efficaci, quelle che millantava in campagna elettorale e sulle quali ha tradito i romani che l’hanno votata. Troppo facile, dopo tre anni e mezzo alla guida della Capitale, scaricare su altri il peso del proprio fallimento». Sull’argomento interviene anche la consigliera regionale del Pd, Michela Califano, che durante la seduta del consiglio in Regione afferma: «Le dichiarazioni scomposte della Raggi sono allarmanti e non tengono conto del suo ruolo di sindaco della Città Metropolitana. È vero, la questione rifiuti viene da lontano, ognuno di noi ha la sua responsabilità, ma ognuno di noi e tutti i territori Roma compresa negli anni hanno fatto tantissimo. Quando abbiamo chiuso la discarica di Malagrotta, con Marino, c’era un piano rifiuti condiviso che è stato gettato alle ortiche dall’amministrazione Raggi. C’ha vinto una campagna elettorale la Raggi dicendo che aveva un progetto sui rifiuti per Roma. E ora che la Capitale d’Italia è al collasso e il suo piano è un bluff, la soluzione per la Raggi qual è? Affermare che Colleferro ha appena 20mila abitanti rispetto ai 2.5 milioni di Roma e quindi è giusto prorogare la discarica e ospitare i rifiuti di Roma? Che Fiumicino ha 85mila abitanti e quindi va raddoppiato l’impianto Ama di Maccarese, come chiede il centrodestra qui in Regione? O mandare l’indifferenziato a Civitavecchia? Perché non dice una parola sulla questione Ama di Maccarese che ha triplicato la sua capacità e che non è nato per i rifiuti mercatali di Roma ma per altro? L’emergenza rifiuti non si risolve con le sfide o con dichiarazioni al limite dell’indecenza, ma con il buonsenso».

(28 Nov 2019 - Ore 08:36)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy